Covid-19 e i tuoi animali: ultimo aggiornamento

Gengive bianche cane: cosa significa e cosa fare

gengive bianche cane

Gengive bianche cane: il colore delle gengive del tuo cane dice molto sulla sua salute e qualsiasi cambiamento potrebbe essere un segno di qualcosa che non va. Alcuni cani hanno le gengive screziate naturalmente e non c’è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, se il colore delle gengive del tuo cane è cambiato, questo potrebbe essere un segno di qualcosa di più serio.

Dimentica la vecchia storia sul naso bagnato come indicatore della salute del tuo cane: presta invece attenzione alle gengive del tuo cane, perché le gengive bianche nel cane possono dirti alcune cose.

Che aspetto hanno le gengive di un cane sano?

Il colore delle gengive di un cane sano varia da cane a cane, ma generalmente dovrebbero essere un colore rosa salmone, simili quindi a quelle di un essere umano sano.

Come esaminare le gengive del tuo cane

Prima di arrivare a qualsiasi conclusione sulla salute del tuo cane in base al colore delle sue gengive, devi prima imparare come esaminarle correttamente.

Solleva il labbro superiore per rivelare le gengive e osserva il colore.

Quando ispezioni le gengive del tuo cane, puoi premerle e quelle sane diventeranno bianche per un paio di secondi prima che tornino al loro normale colore rosa. Se non tornano al loro colore normale, il tuo cane potrebbe avere alcuni problemi di salute.

Controlla regolarmente le gengive: prendi l’abitudine di controllare il colore delle gengive del tuo cane. Se lo fai regolarmente, sarai in grado di individuare eventuali e potenziali problemi di salute in tempo.

Gengive bianche cane: cause

Le gengive bianche del cane possono essere un segno di diverse gravi condizioni di salute. Tutto ciò che provoca gengive bianche nei cani dovrebbe essere considerato un’emergenza e dovresti contattare il veterinario a domicilio.

Ecco alcuni dei problemi più comuni associati alle gengive pallide nei cani:

Anemia

L’anemia si verifica quando c’è una diminuzione del numero di globuli rossi che trasportano l’ossigeno in tutto il corpo. Nei casi più gravi, questo può portare alla privazione di ossigeno. Le gengive rosa pallide o bianche sono il segno clinico più evidente e comune di anemia, con altri segni tra cui debolezza, letargia, scarso appetito e mancanza di respiro. Se non trattata, l’anemia può essere fatale.

Cosa fare:

Se l’anemia del tuo cane è grave, potrebbe essere necessario che riceva una trasfusione di sangue. Per qualsiasi ulteriore trattamento, è necessario diagnosticare la causa sottostante dal veterinario e sviluppare un piano di trattamento appropriato.

Emorragia interna

L’emorragia interna nei cani può essere causata da molti fattori, tra cui lesioni, danni al fegato o alla milza, ulcere gastriche, ecc. Bisogna prestare attenzione ad altri sintomi di emorragia interna, come feci nere, letargia, vomito e collasso. 

Cosa fare:

Se sospetti che il tuo cane abbia un’emorragia interna, cerca di mantenerlo calmo e rilassato. Avvolgi una coperta o un asciugamano intorno a lui e parlagli a bassa voce. Il prossimo passo è portare il tuo cane dal veterinario il prima possibile. Quando prendi in braccio il tuo cane per portarlo in macchina, non esercitare alcuna pressione sull’addome. Invece, metti un braccio sotto il petto del tuo cane, proprio davanti alle sue zampe anteriori. Metti invece l’altro braccio dietro le zampe posteriori.

Shock

Lo shock si riferisce a una condizione pericolosa per la vita a causa di un improvviso calo del flusso sanguigno attraverso il corpo. La mancanza di flusso sanguigno significa che le cellule e gli organi non ricevono abbastanza ossigeno e sostanze nutritive per funzionare correttamente.

Lo shock può essere causato da diversi problemi ed è spesso visto dopo traumi come una grande ferita esterna o un’emorragia interna. Quando ciò accade, il corpo del tuo animale cercherà di compensare la perdita di sangue accelerando la frequenza cardiaca per prevenire la pressione bassa.

Tuttavia, i vasi sanguigni del tuo cane si restringono durante lo shock e le gengive del tuo cane potrebbero non ricevere abbastanza sangue e quindi diventare pallide o bianche. Oltre alle gengive pallide nei cani, altri segni di shock includono respiro accelerato, battito cardiaco accelerato o bassa temperatura corporea. Se non trattato, lo shock può essere fatale, quindi è necessario cercare un trattamento veterinario immediato.

Cosa fare:

La prima cosa da fare è ispezionare il tuo cane per i sintomi. Se stabilisci che è sotto shock, la cosa migliore da fare è portarlo immediatamente dal veterinario.

Malattia renale

I reni svolgono un ruolo fondamentale nel funzionamento del corpo e qualsiasi condizione che ostacoli la funzione renale è nota come malattia renale. Ci sono molte cause di malattie renali, comprese sostanze chimiche, cibi tossici e infezioni.

Una delle molte funzioni del rene è la produzione di un ormone chiamato eritropoeitina, che aiuta il midollo osseo a produrre globuli rossi. Quando il rene non funziona correttamente, la sua capacità di produrre eritropoeitina è compromessa e il numero di globuli rossi nel corpo diminuisce. Sebbene i sintomi possano variare a seconda della causa e della gravità della malattia renale, le gengive bianche (causate dall’anemia) sono uno dei numerosi possibili sintomi.

Cosa fare:

Se sospetti che il tuo cane abbia qualche tipo di problema ai reni, portalo dal veterinario per ottenere una diagnosi. Se soffre di insufficienza renale cronica, dovrai apportare alcune modifiche alla sua dieta e garantire una corretta idratazione per gestire questa condizione.

Parassiti

Una grave infestazione da parassiti può causare molti problemi al tuo cane, come l’anemia parassitaria. Gengive pallide e altri sintomi come febbre, mancanza di energia e appetito, perdita di peso, ecc. possono segnalare un’infezione parassitaria.

Le infezioni parassitarie più comuni nei cani sono i vermi intestinali, ma il tuo cane può anche soffrire di una grave infestazione da pulci.

Cosa fare:

È possibile prevenire le infezioni parassitarie, quindi cerca di tenere il tuo cane lontano dal mangiare feci, bere acqua sporca e assicurati che non venga a contatto con animali infetti. È inoltre possibile utilizzare farmaci e prodotti preventivi.

Tuttavia, se il tuo cane soffre già di un’infestazione da parassiti, il veterinario prescriverà degli antibiotici. Ma se il tuo cane ha l’anemia parassitaria, il veterinario può anche prescriverti una terapia steroidea o, nei casi più gravi, una fluidoterapia o anche una trasfusione di sangue.

Ingestione di veleno per topi

Se il tuo cane mangia veleno per topi, probabilmente verrà esposto a warfarina, che è un anticoagulante che può portare a sanguinamento abbondante dal naso, dalla bocca o persino dal retto o dalla vagina. Oltre a sanguinare e avere gengive bianche, il tuo cane potrebbe anche mostrare altri segni come difficoltà a respirare, tosse, feci nere, vomito, letargia e collasso.

Cosa fare:

Se l’avvelenamento da topi è stato ingerito di recente, il veterinario può indurre il vomito e somministrare carbone attivo per prevenire un ulteriore assorbimento di questa pericolosa sostanza chimica. Se si sono sviluppati segni clinici, il tuo cane potrebbe aver bisogno di cure di supporto, inclusa la fluidoterapia e la trasfusione di sangue. Se non trattata, l’ingestione di veleno per topi può essere fatale per il tuo cane.

Cosa dovrei fare per le gengive bianche nei cani?

Qualsiasi causa di gengive bianche nel cane potrebbe essere potenzialmente pericolosa per la vita o richiedere un trattamento urgente, quindi è fondamentale contattare un veterinario per un consiglio.

Gengive bianche cane: è possibile prevenirle?

Data la gamma di cause sottostanti che potrebbero aver portato a un cambiamento nel colore delle gengive del tuo cane, i metodi di prevenzione variano e, in alcuni casi, non c’è modo di prevenirlo. I

l metodo migliore è adottare misure generali per garantire che l’ambiente del tuo cane sia il più sicuro possibile: tieni le sostanze tossiche fuori dalla loro portata, tienilo lontano da oggetti appuntiti che potrebbero causare sanguinamento ed evita situazioni in cui potrebbero ferirsi. L’esecuzione di controlli di routine delle gengive del tuo cane garantirà anche che eventuali problemi vengano identificati rapidamente.


PhotoCredits CC: Nicholas_Demetriades

Se vuoi maggiori informazioni
Chiamaci. I nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio

Contattaci per maggiori informazioni

02 94 75 75 74
error: Content is protected !!