Covid-19 e i tuoi animali: ultimo aggiornamento

Alitosi cane: come curare questo fastidio

alitosi cane

Vuoi sbarazzarti dell’alitosi cane?

Pochi odori sono sgradevoli come un cane con l’alitosi. Il tuo cane potrebbe pensare che apprezzi i suoi baci, ma se ha l’alitosi, stare vicino a lui è l’ultima cosa che vorresti fare.

L’alito cattivo del cane non è solo schifoso, potrebbe anche essere un segno di un problema di salute. Prima di far scoppiare al tuo cane l’alitosi, prenditi un momento per fare una piccola ricerca sulle possibili cause dell’alitosi cane e su cosa puoi fare per trattarlo e prevenirlo.

Cause dell’alito pesante del cane

I proprietari dei cani tendono a liquidare l’alito cattivo del cane semplicemente come “alito di cane”, ma di solito c’è una buona ragione dietro l’odore. Alcune delle cause dell’alito pesante nel cane sono:

Igiene orale e malattia parodontale. Le cause più comuni di alitosi nei cani sono la cattiva igiene orale e la malattia parodontale. Proprio come negli esseri umani, l’accumulo di placca e tartaro può portare allo sviluppo di batteri che causano l’alitosi cane. Se non pulisci i denti al tuo cane, la causa più probabile della sua alitosi è l’accumulo di placca. Con il tempo, una cattiva igiene orale può portare alla malattia parodontale. Questa non solo infiamma le gengive del cane, ma può portare a carie, infezioni, distruzione dei tessuti, perdita dei denti e persino formazione di pus. Inutile dire che porta anche ad alitosi cane molto cattiva.

Abitudini alimentari spiacevoli. Se il tuo cane rovista regolarmente nella spazzatura o ha accesso a resti di animali in decomposizione, il suo alito cattivo potrebbe essere il risultato di spuntini senza supervisione. Inoltre, i cani sembrano universalmente amare la cacca di gatto. Questo non solo è puzzolente, ma è anche antigienico. Come se la cacca di gatto non fosse già abbastanza, alcuni cani mangiano la propria cacca o la cacca di altri cani, una condizione chiamata coprofagia che causa l’alitosi nei cani e occasionalmente una lieve nausea nei loro proprietari inorriditi.

Diabete. Se l’alitosi del tuo cane ha un odore dolce o fruttato, devi fissare un appuntamento con il veterinario. L’alito dolce e fruttato è un sintomo del diabete, una condizione grave ma curabile. Parla con il veterinario degli altri sintomi del diabete a cui prestare attenzione, come continua sete e urinare più frequentemente, e fissa un appuntamento per far esaminare il tuo cane.

Malattia renale. Un cane che mangia cacca potrebbe avere un alito che puzza di cacca, ma se l’alito del tuo cane odora di urina, molto probabilmente non è perché ha bevuto pipì. Un odore di urina nell’alito del tuo cane è un segnale di avvertimento di una malattia renale e merita una visita dal tuo veterinario. La malattia renale è grave e potrebbe essere un sintomo di un problema medico più ampio.

Malattia del fegato. Se l’alito del tuo cane è veramente cattivo e vomita, mostra una mancanza di appetito e ha una sfumatura gialla alle gengive, potrebbe avere un problema al fegato. Come le malattie renali, i problemi al fegato possono essere un segno di una condizione grave ed è fondamentale che tu porti il ​​tuo cane al veterinario o alla clinica di emergenza il prima possibile. Soprattutto se è presente alitosi nel cane anziano, chiama immediatamente il tuo veterinario.

Alitosi cane: rimedi

Per quanto sia importante comprendere i problemi alla base dell’alito pesante del cane, ciò che vogliamo veramente sapere è come sbarazzarsene. Curare l’alito cattivo del cane dipende dalla causa, ma fortunatamente ci sono parecchie opzioni di trattamento.

Se la placca, il tartaro e la malattia parodontale sono alla base dell’alitosi cane, la cosa migliore che puoi fare è fissare un appuntamento con il tuo veterinario per vedere se il tuo cane è un candidato per una pulizia dentale. Il tuo veterinario eseguirà analisi del sangue per assicurarsi che il tuo cane possa gestire l’anestesia, e questo appuntamento è anche un ottimo momento per escludere qualsiasi altra potenziale causa per l’alitosi del cane. Durante la pulizia, il veterinario potrebbe dover rimuovere i denti allentati o danneggiati, a seconda della portata della malattia parodontale.

Quando si tratta di spuntini senza supervisione, mettere al sicuro la spazzatura e limitare l’accesso del cane a spiacevoli reperti all’aperto risolverà questo problema. Posizionare la lettiera del gatto fuori dalla sua portata è una soluzione semplice che elimina il consumo di feci di gatto, e pulire subito dopo il tuo cane può aiutare a prevenire la coprofagia.

Il diabete, i reni e le malattie del fegato sono tutte condizioni che richiedono un trattamento da un veterinario. Una volta risolto il problema di fondo, anche l’alitosi cane dovrebbe scomparire.

Prevenire l’alitosi nei cani

Il modo più semplice per prevenire l’alitosi del cane è spazzolare regolarmente i denti del cane. Lo spazzolamento dei denti riduce la placca e promuove una migliore igiene orale, proprio come negli esseri umani, e con un po’ di addestramento, la maggior parte dei cani impara a divertirsi lavandosi i denti.

Fornire al tuo cane molti giocattoli da masticare lo aiuta a prendersi cura dei denti in modo naturale. Masticare previene la formazione di placca e tartaro e allevia la noia, mantenendo il tuo cane sano e felice. Le razze di piccola taglia possono richiedere più cure dentistiche rispetto alle razze di grandi dimensioni in quanto sono più inclini alla malattia parodontale. Le razze più piccole tendono ad avere denti più ravvicinati, il che favorisce l’accumulo di placca e tartaro, quindi assicurati di fornire loro molti giocattoli da masticare sin dalla giovane età e lavagli i denti regolarmente.

Nutrire il tuo cane con una dieta equilibrata di qualità, fornirgli un sacco di esercizio fisico e portarlo dal veterinario per controlli regolari può aiutare a prevenire disturbi sistemici come il diabete. Inoltre, mantenere il tuo cane sano aiuta a evitare una serie di altri problemi di salute e può aiutare il tuo veterinario a capire la causa sottostante dell’alitosi del tuo cane prima che diventi troppo cattivo.

Dì addio all’alitosi del tuo cane oggi, fissando un appuntamento con il tuo veterinario per discutere le possibili cause dell’alitosi del tuo cane e le opzioni di trattamento. Come per la maggior parte dei problemi di salute, la prevenzione è la cura migliore, quindi prendi un tubetto di dentifricio per cani e inizia a spazzolare i denti del tuo cane almeno una volta al giorno per prevenire la carie.

PhotoCredits CC: Ryutaro

Se vuoi maggiori informazioni
Chiamaci. I nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio
error: Content is protected !!