Sangue nelle feci del gatto. Cosa significa?

sangue nelle feci

Ogni volta che cambiamo la lettiera è necessario ispezionare le feci del proprio gatto. Prima riusciamo a identificare la presenza di eventuali problemi, prima riusciamo a prevenire complicanze.

Cosa significa se trovi del sangue nelle feci del tuo gatto?
Dovresti preoccuparti se noti del sangue nelle feci del tuo gatto?

Scopriamolo insieme.

Come si presentano normalmente le feci del gatto?

Le feci normali del gatto hanno una lunghezza di circa 5-7 cm, hanno un diametro di un 3-4 cm, sono ben formate e di colore marrone chiaro. Valutare la qualità fecale e stimarne la quantità può aiutare il veterinario a diagnosticare più rapidamente e correttamente le condizioni del vostro gatto.
La maggior parte dei gatti defeca una volta al giorno.

Che aspetto ha il sangue nelle feci del gatto?

Il sangue nella cacca di un gatto può essere difficile da identificare. Potresti incontrare delle semplici gocce di sangue rosso vivo oppure sangue nero o marrone.
Se il sangue ha origine nel tratto intestinale inferiore, nell’intestino crasso o nella regione rettale, molto probabilmente le feci saranno ricoperte da gocce di sangue rosso vivo.

Il sangue proveniente da un punto più alto nel tratto intestinale, in particolare l’intestino tenue, sarà nero o marrone. Questo cambiamento di colore è dovuto alla digestione parziale da parte di enzimi secreti nell’intestino tenue. Questo sangue apparirà spesso come macchie scure, granelli o fondi di caffè.
È importante notare che sia la stitichezza che la diarrea possono causare sangue nelle feci dei gatti. Un rosso vivo senza diarrea o feci dure e secche indica generalmente che il problema è più vicino al retto e all’ano.

Quali sono le cause del sangue nelle feci?

Le principali cause possono essere:

  • Cambiamenti nella dieta e intolleranza alimentare
  • Malattia infiammatoria intestinale (IBD)
  • Parassiti intestinali come Giardia
  • infezioni
  • Trauma o ascesso
  • Polipi rettali o tumori
  • Ascesso o infezione della ghiandola anale
  • Stitichezza
  • Veleni o tossine
  • Cancro
Stipsi

Non è raro che il tuo gatto soffra per alcuni periodi di stitichezza. In realtà è uno dei più probabili problemi di salute negli animali associati al sistema digestivo. Quando un gatto è sano, defeca almeno una volta al giorno. Se noti che il tuo gatto salta un giorno o due, o se noti solo una piccola quantità di feci dopo uno sforzo persistente, probabilmente significa che il tuo gatto è stitico.

Se il tuo gatto non defeca da qualche giorno chiama subito il veterinario. Attraverso un esame approfondito, il veterinario sarà in grado di escludere tutti gli altri potenziali problemi di salute che potrebbero essere più gravi. Per i casi minori, i veterinari raccomandano spesso un emolliente per le feci o un lassativo per rendere la defecazione più semplice. Se questo problema è causato da un’ostruzione nell’intestino, può essere necessaria una procedura chirurgica.

Trauma

Se il tuo gatto è stato ferito nella zona del retto o dell’ano, noterai sangue fresco nelle sue feci quando andrà in bagno. Insieme al suo sanguinamento, puoi aspettarti che altri sintomi siano presenti, come dolore o disagio. Anche i polipi rettali sono un altro problema che può causare sintomi simili. Queste escrescenze anomale si formano nell’intestino tenue e possono impedire alle feci di passare, causando serio dolore al tuo gatto. Non aspettarti che i polipi passino da soli. L’unico modo per far sentire meglio il tuo gatto è attraverso l’assistenza veterinaria professionale.

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

L’IBD è conosciuta come infiammazione cronica nell’intestino o nello stomaco, che può portare a vomito e diarrea. Oltre a questi due fattori, alcuni gatti sperimenteranno anche letargia, depressione, perdita di peso, gas e dolore addominale. Sebbene non vi sia una sola causa nota di questa condizione, molti professionisti pensano che l’IBD sia il risultato di un’allergia alimentare o di un‘ipersensibilità ai batteri.
Alcuni test che possono essere eseguiti possono includere un esame emocromocitometrico totale, un’analisi delle urine o delle feci e un profilo biochimico. Sebbene questa malattia non può essere totalmente curata, il veterinario può comunque fornire farmaci che aiuteranno ad alleviare alcuni dei sintomi del tuo gatto.

Parassiti intestinali

La giardia è uno dei parassiti intestinali più comuni che può infliggere il tuo gatto. I gatti possono contrarre la giardia direttamente o indirettamente, ma di solito sono esposti a questi parassiti quando vengono a contatto con le feci contaminate.
Una volta che il parassita è nel corpo, viaggia verso l’intestino tenue dove provoca gravi problemi al sistema digestivo. Se ritieni che il tuo gatto abbia parassiti, il tuo veterinario dovrà completare un esame completo per vedere quale tipo di parassita è presente.

Il veterinario raccomanderà farmaci specifici che aiuteranno a liberare il gatto dai parassiti. A seconda del parassita e della gravità del caso, il veterinario può raccomandare ulteriori piani di trattamento o altri test. Anche se può essere difficile prevenire completamente l’esposizione ad altri parassiti lungo la strada, si consiglia vivamente di tenere il gatto lontano da gattili o altri luoghi che hanno un’alta concentrazione di altri animali.

Intolleranza alimentare

Lo sapevi che i gatti hanno lo stomaco sensibile? Sono anche molto schizzinosi circa un cambio di marca. Potrebbero sviluppare disturbi allo stomaco o altri sintomi. Se stai passando a un’altra marca, aggiungi
lentamente il nuovo prodotto al vecchio. In questo modo il tuo gatto sarà in grado di adattarsi ai nuovi ingredienti poco alla volta.

Se un gatto ha un’intolleranza alimentare, avvertirà vomito o diarrea ogni volta che consumerà quell’ingrediente specifico. I gatti possono sviluppare un’intolleranza alimentare a qualsiasi ingrediente nel loro cibo per gatti. Alcuni ingredienti comuni includono soia, glutine di grano, mais, agnello o latticini. Sfortunatamente, scoprire quale elemento sta causando i problemi al gatto può essere una sfida abbastanza difficile.
Il tuo veterinario sarà in grado di fare un’analisi approfondita della salute del tuo gatto per stabilire una diagnosi corretta. Da lì, dovrai modificare la dieta del tuo gatto per alleviare i loro sintomi.

Colite

Colite o infiammazione del colon possono essere causate da una vasta gamma di fonti tra cui infezioni batteriche o malattie infiammatorie intestinali. A seconda della gravità del problema e della causa sottostante, la colite può essere a breve termine, o a lungo termine. I sintomi più comuni dei gatti con la colite sono sangue nelle feci, diarrea, vomito, defecazione più frequente.

Dopo aver eseguito una serie di test sull’addome del tuo gatto e sulla sua salute generale, il tuo veterinario sarà in grado di diagnosticare la causa. A seconda della causa, il veterinario ti consiglierà un piano di trattamento specifico che soddisfi le esigenze del tuo gatto. Potrà prescrivere dei farmaci che hanno scopo di riportare i movimenti intestinali del vostro animale alla normalità, ridurre l’infiammazione del colon e mitigare la o vomito.

Consumare cibo umano

Sappiamo tutti che il cibo umano non dovrebbe essere dato ai nostri compagni pelosi, ma fa davvero male anche se ne mangiano poco? Sfortunatamente, la risposta è sì. Mentre alcuni alimenti come la patata bollita o il pollo cotto sono perfettamente a posto, alcuni cibi umani possono creare gravi danni allo stomaco, causando disagio, diarrea e vomito.
Uno degli alimenti più comuni che fanno ammalare il tuo gatto è il latte. Questa potrebbe essere una sorpresa per te perché la maggior parte della gente pensa che il latte siano delle bevande migliori per il gatto. I gatti una volta diventati adulti i gatti dovrebbero evitare preferibilmente i latticini poiché la maggior parte di loro sono intolleranti al lattosio. Parla con il veterinario prima di dar da mangiare al tuo gatto qualsiasi cibo che non sia nella sua normale dieta.

Se hai notato del sangue nelle feci
I nostri veterinari possono venire a domicilio per un controllo

sangue nelle feci gatto

Cosa devo fare se vedo del sangue nelle feci del gatto?

Qualsiasi cambiamento nei movimenti intestinali del vostro gatto dovrebbe essere segnalato al vostro veterinario immediatamente. La stitichezza di oggi può diventare l’ostruzione intestinale di domani. Le feci molli di questa mattina possono portare alla disidratazione durante la notte. Sangue nelle feci, rosso o nero, è sempre preoccupante. Il sangue scuro digerito può segnalare una condizione grave mentre il sangue rosso può essere qualsiasi cosa, da alterazioni benigne del cibo al cancro.

Cosa farà il mio veterinario per determinare la causa del sangue nelle feci del gatto?

Indipendentemente da quale sia la causa dei problemi del tuo gatto, un esame completo è l’unico modo in cui il tuo gatto sarà in grado di essere diagnosticato correttamente. Il tuo veterinario inizierà il processo di diagnosi con diversi esami tra cui un esame fecale microscopico e analisi del sangue. Questa è l’occasione perfetta per informare il veterinario di tutti i precedenti sintomi o problemi che il tuo gatto ha sofferto finora. Assicurati di informarlo anche se il tuo gatto ha recentemente avuto un cambiamento nella dieta o intolleranza a prodotti specifici.

Nel caso in cui il veterinario ritenga che le condizioni del tuo gatto siano dovute a parassiti o altre infestazioni intestinali, dovrà eseguire uno striscio fecale. Questo test aiuterà a identificare eventuali parassiti persistenti che possono essere presenti nelle feci del tuo gatto. Esaminando la storia clinica precedente del tuo gatto, i suoi recenti test fisici e i sintomi attuali, il veterinario è in grado di diagnosticare la causa del problema.

Una volta diagnosticato il problema. Come viene trattato?

Il trattamento dipende dalla causa che sta causando il problema al tuo gatto. Se il problema è dovuto ai parassiti, il veterinario raccomanderà una prescrizione specifica per liberare il tuo gatto dai parassiti.

Nel caso in cui il tuo gatto soffra di intolleranza alimentare, il tuo veterinario raccomanderà il passaggio a una dieta blanda fino a quando i loro sintomi non saranno scomparsi.
Nei casi gravi in cui il tuo gatto ha qualche tipo di trauma, infezione o malattia, il tuo veterinario potrebbe aver bisogno di adottare un approccio più pratico. Se il tuo animale domestico è disidratato da eccessiva diarrea o vomito, il veterinario può metterle una flebo per reintegrare i liquidi.

 


PhotoCredits CC: terragno; Crystaltalks

Contattaci per maggiori informazioni

02 94 75 75 74
error: Content is protected !!