Sangue nelle urine del gatto. Cause, sintomi e rimedi

sangue urine gatto

Sangue nelle urine del gatto: cos’è

Il sangue nelle urine nel gatto è una condizione nota come ematuria e può indicare un grave processo di malattia di base.

Le cause possono essere molteplici.
In questo articolo vedremo i sintomi, le principali cause e spiegheremo come trattare questo problema.

I sintomi nel sangue nelle urine del gatto

I sintomi associati al sangue nelle urine dipendono dalla causa della condizione.

Ecco alcuni dei sintomi più comuni che possono accompagnare il sangue nelle urine del tuo gatto:

  • Urina di colore rosso
  • Urinare più frequentemente del normale
  • Macchie rosse e in rilievo sulla pelle
  • Massa palpabile nei gatti che hanno tumori
  • Dolore durante la minzione
  • Leccatura dell’area urinaria
  • Odore di ammoniaca nelle urine
  • Prolungato accovacciato mentre si trova nella lettiera
  • Evita la lettiera e tende a urinare in posti insoliti
  • Sete eccessiva
  • Vomito
  • Letargia

Quali sono le cause del sangue nelle urine del gatto

Una varietà di condizioni può causare l’ematuria. Vanno da lievi a molto gravi e comprendono:

  • Anomale del tratto urinario;
  • Infezione. Le infezioni come la cistite possono essere frequenti nei gatti, soprattutto quelli a pelo lungo. Per saperne di più sul cistite, leggi qui: La cistite: sintomi, cause e rimedi naturali
  • Disturbi della coagulazione del sangue;
  • Traumi. E’ possibile che vi sia in corso un’emorragia alla vescica, se il gatto è caduto da altezze importanti;
  • Tumori delle vie urinarie che possono verificarsi con tumori;
  • Calcoli renali;
  • Farmaci

Potrebbe interessarti anche: sangue nelle feci del gatto. Cosa significa?

Sangue nelle urine del gatto. Come viene diagnosticato il problema?

Dovrai fornire una cronologia approfondita della salute del tuo gatto, inclusa una storia di precedenti sintomi e possibili incidenti che potrebbero aver causato questa condizione. Questo aiuterà il veterinario a individuare la causa.

Il tuo veterinario eseguirà un esame fisico approfondito sul tuo gatto, un profilo ematico completo, un esame emocromocitometrico completo e un’analisi delle urine.

I comuni test delle strisce di reagenti nelle urine per il sangue sono progettati per rilevare i globuli rossi, l’emoglobina o le proteine. In questo caso se stai integrando la dieta del tuo gatto con vitamine o qualcosa di diverso da una normale dieta croccante, dovrai condividerla con il tuo veterinario, poiché sostanziali dosi di vitamina C possono causare risultati di strisce reattive con risultati falsi negativi.

L’ecografia, la radiografia e la radiografia a contrasto possono essere utili possono aiutare a fornire una diagnosi. Se vengono indicate lesioni di massa, può essere necessaria una biopsia per una diagnosi definitiva. Una vaginoscopia nei gatti di sesso femminile o una cistoscopia nei gatti maschi escludono la neoplasia e le problematiche delle vie urinarie.

Come trattare un gatto che presenta sangue nelle urine?

Il trattamento dell’ematuria dipenderà dalle malattie primarie o associate che sono la causa alla base del problema. L’infezione del tratto urinario può essere associata ad un’altra malattia che coinvolge le vie urinarie, come il cancro o l’urolitiasi.

Oppure, l’ematuria può essere causata da una condizione che coinvolge il corpo in generale, come nel caso di un’eccessiva produzione di steroidi da parte delle ghiandole surrenali o del diabete. Una condizione sistemica generalizzata dovrà essere trattata prima che l’ematuria possa essere risolta.

La chirurgia può essere indicata per i casi con calcoli delle vie urinarie, neoplasie e lesioni traumatiche alle vie urinarie.
Le trasfusioni di sangue possono essere necessarie se il tuo gatto ha un numero di globuli rossi gravemente basso.
I liquidi saranno usati per trattare la disidratazione e gli antibiotici possono essere usati per trattare l’infezione del tratto urinario e le malattie generalizzate dovute ai batteri nel sangue (batteriemia).
L’urolitiasi e l’insufficienza renale possono richiedere la modifica della dieta per prevenire le recidive.

Se il tuo gatto soffre di un disturbo della coagulazione, è possibile utilizzare l’eparina diluente del sangue per tenerlo sotto controllo.

 


PhotoCredits CC: Free-Photos

Se vuoi maggiori informazioni
Chiamaci. I nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio

Contattaci per maggiori informazioni

02 94 75 75 74