Ecco spiegato perché il gatto ha le orecchie calde

orecchie calde gatto

Mentre stavi accarezzando il tuo gatto, hai notato che le sue orecchie sono calde.
Cosa significa che le orecchie del gatto sono calde? Dobbiamo preoccuparci? È malato?

In questo articolo ti spieghiamo cosa significa se le orecchie del tuo gatto sono calde, quando dobbiamo preoccuparci e cosa fare in ciascuna situazione.

Continua a leggere per saperne di più.

Il gatto ha le orecchie calde: cause

Noi umani tendiamo spesso a paragonare i sintomi del nostro animale domestico con i nostri. Dimenticandoci però che il nostro funzionamento è molto diverso da quello dei nostri amici a quattro zampe.

Bisogna infatti considerare che la temperatura corporea media di un gatto è di 39°C.

Le temperature delle orecchie di gatto variano molto a seconda dell’ambiente in cui l’animale si trova. A differenza della maggior parte della superficie del corpo di un gatto, le orecchie di gatti, così come il naso, tendono ad essere sottili ed esposte, non coperte da una grande quantità di pelo né dal grasso corporeo.

É normale che durante i periodi più caldi dell’anno le orecchie siano più calde, la vasodilatazione aumenta il flusso sanguigno verso quest’area per liberare il calore in eccesso dal corpo. Così come durante i periodi più freddi, la vasocostrizione fa il contrario per risparmiare calore e quindi le orecchie tenderanno a essere più fredde.

Un altro motivo per cui le orecchie del tuo gatto sono più calde del solito è perché è stato al sole o esposto a una fonte diretta di calore. In questo caso non ti preoccupare, la temperatura tornerà presto alla normalità.

Orecchie calde del gatto: ha la febbre?

Spesso si tende ad associare le orecchie calde del gatto alla febbre.

L’aumento di calore sperimentato durante la febbre è il modo naturale del corpo di combattere agenti infettivi, come virus o batteri, e avvia il sistema immunitario in azione. Un gatto con la febbre cercherà di isolarsi in un luogo fresco e rimarrà immobile con il suo corpo disteso piuttosto che raggomitolato.

Non sempre però le orecchie sono strumenti affidabili per la salute generale di un gatto. Bisogna infatti valutare anche la presenza di altri sintomi.

  • Il gatto mangia di meno o con minor voracità?
  • Il suo battito cardiaco sembra più veloce del solito?
  • Non è solo caldo, ma anche tremante?

Per saperne di più leggi: come misurare la febbre a un gatto?

Qualsiasi combinazione di questi sintomi indica in modo più conclusivo un problema di salute potenzialmente pericoloso.

Gatto con orecchie calde. Ha problemi all’orecchio?

Le orecchie calde possono essere legate anche a problemi all’orecchio.

Il più comune problema all’orecchio nei gatti è l’otite esterna o un’infezione dell’orecchio esterno. Le infezioni dell’orecchi sono più frequentemente ricondotte a due fonti, acari dell’orecchio (più frequente) e infezioni da lieviti.

Leggi anche: Come pulire le orecchie al gatto

L’accumulo eccessivo di cerume riduce la ventilazione e aumenta la temperatura interna del condotto uditivo. La pinna, o la parte esterna dell’orecchio che si vede e si tocca, può diventare più calda, ma è il calore che permette agli acari e ai funghi di prosperare. I sintomi di un’infezione all’orecchio grave includono, oltre al calore, lo scarico di colore scuro e uno strano odore pungente.

Se il gatto si graffia continuamente l’orecchio con le zampe o lo strofina intensamente contro i mobili di casa, la temperatura delle orecchie ovviamente tenderà ad aumentare e ci saranno maggiori arrossamenti. Se noti questi comportamenti, contatta subito il veterinario.

 

 


PhotoCredits CC: TRAPHITHO

Se vuoi maggiori informazioni
Chiamaci. I nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio

Contattaci per maggiori informazioni

02 94 75 75 74
[Voti: 3    Media Voto: 5/5]
error: Content is protected !!