Diabete Gatto. Guida completa per la cura del tuo gatto diabetico

diabete gatto

Diabete gatto: cos’è

Un numero allarmante di gatti sta sviluppando il diabete mellito, che è l’incapacità di produrre abbastanza insulina per bilanciare i livelli di zucchero o glucosio nel sangue. Non trattato, può portare a perdita di peso, perdita di appetito, vomito, disidratazione, grave depressione, problemi con la funzione motoria, coma e persino la morte.

In questo articolo rispondiamo a tutte le tue domande. Insieme scopriamo perché a tanti gatti viene diagnosticato il diabete, e cosa possono fare i proprietari per prendersi cura di un gatto con il diabete.

Tipi di diabete mellito

Nella medicina veterinaria, ci sono due tipi di diabete mellito visti: diabete mellito di tipo I e diabete mellito di tipo II. I gatti sviluppano l’ultimo tipo chiamato diabete di tipo II.

  • Il Diabete Mellito di tipo I (che è visto più comunemente nei cani) è quando il corpo non riesce a produrre insulina. Il tipo I richiede una terapia insulinica per tutta la vita.
  • Il Diabete Mellito di tipo II (che si osserva più comunemente nei gatti) si verifica quando il corpo produce piccole quantità di insulina, ma quantità insufficienti. Il diabete mellito di tipo II è spesso correlato all’obesità, che causa l’insulino-resistenza del corpo. Con un trattamento aggressivo per diabete mellito di tipo II, il diabete può essere transitorio e può richiedere solo un cambiamento di dieta e una terapia insulinica a breve termine (mesi).

Quanto è comune il diabete nel gatto?

La vera incidenza non è nota, ma è stimata tra lo 0,5% e il 2% della popolazione felina. Ma probabilmente è anche sotto diagnosticato.

Quali sono i sintomi di diabete nel gatto?

I sintomi principali sono aumento della sete e aumento della minzione. È molto più comune nei gatti obesi. Alcuni gatti con diabete hanno un appetito vorace perché i loro corpi non possono usare il carburante fornito dall’alimentazione.

Potrebbe interessarti anche: Gatto obeso. Cosa fare

Come si cura il diabete nel gatto?

Per i gatti il diabete mellito è spesso transitorio e con una terapia appropriata (incluse iniezioni di insulina, cambiamenti nella dieta e cure veterinarie), il tuo gatto può essere trattato con successo e persino curato. Detto questo, tieni presente che il diabete può essere fatale se non trattato, e che l’integrazione ormonale (insulina) e il trattamento di follow-up sono impegnativi.

Il trattamento per il diabete dipenderà da quanto tempo è stato diagnosticato il diabete, prima si interviene, meno danni il tuo gatto subirà. Tieni presente che dovrai visitare il tuo veterinario più frequentemente. Il diabete del tuo gatto dovrà essere monitorato e dovranno essere svolti frequenti esami del sangue.

Nei gatti, il trattamento iniziale di diabete può includere cambiamenti nella dieta, farmaci orali, perdita di peso e terapia insulinica.

Qual è il trattamento?

  • I cambiamenti dietetici sono spesso raccomandati per il trattamento del diabete mellito. Nei gatti, i cambiamenti alimentari comprendono una dieta ricca di proteine e basso contenuto di carboidrati
  • I farmaci orali agiscono causando un livello più basso di zucchero nel sangue, sono chiamati agenti ipoglicemizzanti. Tuttavia, funzionano solo nei gatti, non nei cani. Sebbene questi farmaci siano “più facili” da dare, non sono altrettanto efficaci, il veterinario ti indicherà il trattamento giusto
  • Le iniezioni di insulina possono sembrare intimidatorie. Tuttavia una volta che il veterinario ti mostra come farlo, è facile, dato che le dimensioni dell’ago sono molto piccole. L’insulina deve essere somministrata, attraverso un’iniezione sottocutanea due volte al giorno, circa ogni 12 ore.

Posso impedire al mio gatto di contrarre il diabete con una giusta dieta e senza farlo ingrassare troppo?

Non ci sono studi scientifici che dimostrano con certezza che puoi impedire al tuo gatto di contrarre il diabete solo attraverso la dieta. In quanto, nel diabete del gatto è coinvolta anche una componente genetica. Ci sono alcune razze di gatto infatti che tendono a contrarlo maggiormente, come per esempio la razza Burmese.  Sappiamo però che l’obesità è un fattore di rischio. Per questo è necessario che il tuo gatto assuma una dieta giusta ed equilibrata e abbia un corretto peso forma.

È più facilmente riscontrabile nei gatti anziani, maschi e castrati, che tendono più facilmente a ingrassare.

Potrebbe interessarti anche: come mettere a dieta il tuo gatto obeso.

Qual è la giusta dieta per un gatto diabetico?

I gatti sono, per natura, carnivori, per questo motivo necessitano una dieta con una alta quantità di proteine e con un basso contenuto di carboidrati.

La maggior parte dei cibi in scatola è già ricca di proteine ​​e povera di carboidrati. Ma molti alimenti per gatti secchi sono fatti con amido, che li rende più ricchi di carboidrati.

Nella scelta del cibo per il tuo gatto dovrai anche tenere d’occhio il suo peso.

Sebbene la tendenza del diabete felino sia quella di sovrappeso, alcuni gatti potrebbero essere sottopeso se il loro diabete non è stato diagnosticato per molto tempo.

Se il tuo gatto è invece in sovrappeso, il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di aiutarlo a perdere peso gradualmente. Una speciale dieta per diabetici aiuterà il tuo gatto a dimagrire, e può effettivamente rendere il diabete più facile da gestire. Perdere peso aiuta il corpo del gatto a usare l’insulina prodotto dal corpo ad abbassare lo zucchero nel sangue.

Ogni gatto è unico e la stessa dieta non funzionerà necessariamente per tutti i gatti. La dieta per il tuo gatto diabetico dipende dalla salute e dal peso del gatto, dalla gravità del suo diabete e dal suo gusto personale. Il tuo veterinario può guidarti nella scelta del giusto piano nutrizionale.

Il diabete accorcia la durata della vita del mio gatto?

Certamente, perché può essere associato a infezioni, disturbi ai nervi periferici e altri problemi. Se è mal controllato, il gatto può entrare in situazioni di emergenza piuttosto gravi.

Con un’adeguata cura e trattamento, i gatti diabetici possono vivere una vita lunga e sana, sebbene richiederanno frequenti visite dal veterinario per monitorare la situazione. Avere un gatto diabetico è un grande impegno, ma è sicuramente gestibile.

 


PhotoCredits CC: Naeko412

 

Se vuoi maggiori informazioni
Chiamaci. I nostri veterinari sapranno consigliarti al meglio

Contattaci per maggiori informazioni

02 94 75 75 74